WhatsApp Web: presto si potrà mettere il lucchetto alle chat

Date:

Share post:

WhatsApp sta facendo grossi passi per migliorare la versione web del suo servizio di messaggistica. Dopo aver implementato diverse novità interessanti, oggi, siamo venuti a conoscenza del fatto che presto arriverà un’altra funzione molto richiesta. Di che si tratta? Della possibilità di mettere il lucchetto alle chat per un livello aggiuntivo di privacy. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Non è la prima volta che si parla di proteggere le chat WhatsApp con una password. La meccanica, infatti, è stata inizialmente pensata per arrivare sulle app iOS e Android. Da quanto appreso nelle ultime ore da WABetaInfo, questa sbarcherà presto anche sulla versione web. Quanto bisognerà aspettare?

 

WhatsApp web: una nuova tabella dedicata alle chat con lucchetto

Se siete tra coloro che utilizzano spesso WhatsApp Web, allora, la novità in arrivo vi farà molto comodo. Stando a quanto scoperto da WABetaInfo, le intenzioni di Meta sono quelle di aggiungere una schermata completamente nuova dedicata alle chat con lucchetto. Per potervi accedere, ovviamente, bisognerà inserire una password. La funzione aggiungerà un livello di privacy a tutte quelle chat che contengono contenuti e informazioni sensibili. In questo modo, lasciare il computer in mani di amici e parenti non vi farà correre nessun rischio.

La funzione è attualmente in fase di sviluppo, quindi, non è ancora possibile usufruirne. Se tutto andrà per il verso giusto, però, dovremmo vederla arrivare in campo tra non molto, probabilmente tra qualche settimana. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Francesco Bassetti
Francesco Bassetti
Studente universitario di biotecnologie appassionato al mondo Apple e della tecnologia in generale

Related articles

Potere terapeutico della musica: esplorando i suoni per alleviare lo stress

La musica ha un potere incredibile di influenzare le nostre emozioni e il nostro stato d'animo. In un...

Il Futuro dell’Oceano Atlantico: Chiusura da Gibilterra e un Nuovo Anello di Fuoco in Vista

L'Oceano Atlantico, pur sembrando eterno nella nostra scala temporale, è soggetto al ciclo di Wilson che lo vede...

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...