Carboidrati: eliminarli può portarci ad ingrassare, non il contrario

Date:

Share post:

Nel mondo del fitness e della nutrizione, i carboidrati sono spesso al centro del dibattito quando si tratta di perdere peso. Da decenni, molte persone credono fermamente che eliminare o ridurre drasticamente l’assunzione di carboidrati sia la chiave per dimagrire in modo efficace. Tuttavia, la realtà è molto più complessa di quanto si possa pensare. In effetti, ci sono prove che suggeriscono che l’eliminazione completa dei carboidrati può portare a risultati controproducenti e persino dannosi per la salute.

Mentre nel breve termine può sembrare efficace, nel lungo periodo può portare a risultati contrari e potenzialmente dannosi per la salute. I carboidrati, infatti, svolgono un ruolo cruciale nella nostra alimentazione, rappresentando la principale fonte di energia per il nostro corpo. La dieta ideale dovrebbe essere composta da circa il 55-60% di calorie giornaliere provenienti dai carboidrati, preferibilmente complessi, circa il 25-30% da lipidi e circa 1g/kg di peso corporeo di proteine.

 

Ingrassare, eliminare i carboidrati può aumentarne il rischio

Prima di addentrarci nel dibattito sulla perdita di peso, è importante capire il ruolo fondamentale dei carboidrati nell’organismo. I carboidrati sono la principale fonte di energia per il corpo umano, fornendo combustibile per le funzioni vitali e l’attività fisica. Inoltre, sono essenziali per il corretto funzionamento del cervello, in quanto forniscono glucosio, la sua principale fonte di energia. La perdita di peso è fondamentalmente una questione di equilibrio calorico: dobbiamo bruciare più calorie di quante ne consumi. In questo contesto, i carboidrati non sono né nemici né salvatori. L’assunzione di carboidrati in quantità moderate, all’interno di un regime alimentare bilanciato, può essere compatibile con la perdita di peso, purché venga mantenuto un deficit calorico complessivo.

Le diete low-carb, che limitano l’assunzione di carboidrati a meno del 20% delle calorie totali, hanno guadagnato popolarità negli ultimi anni come metodo per perdere peso rapidamente. Tuttavia, mentre queste diete possono inizialmente portare a una perdita di peso significativa, gran parte di questa perdita è spesso dovuta alla perdita di acqua e glicogeno, non di grasso corporeo. Uno degli errori più comuni è confondere la perdita di peso con la perdita di grasso corporeo. Anche se è possibile perdere peso eliminando i carboidrati, questa perdita può essere dovuta principalmente alla perdita di massa magra e non di grasso. Di conseguenza, la composizione corporea può peggiorare, con una diminuzione del metabolismo basale e un aspetto fisico meno tonico.

Inoltre, le diete low-carb possono avere effetti collaterali indesiderati, come stanchezza, cattivo umore, difficoltà di concentrazione e costipazione. Questi sintomi, noti come “cheto-influenza”, sono causati dalla transizione del corpo da utilizzare carboidrati come principale fonte di energia a utilizzare grassi. Anche se questi sintomi tendono a diminuire nel tempo, possono rendere difficile il mantenimento a lungo termine di una dieta low-carb. In conclusione, eliminare completamente i carboidrati dalla propria dieta non è la soluzione ideale per perdere peso in modo sano e sostenibile. Invece, è importante concentrarsi sulla moderazione e sull’inclusione di carboidrati integrali, come quelli presenti in frutta, verdura e cereali integrali, all’interno di un regime alimentare equilibrato. Combinate con un adeguato esercizio fisico, queste scelte alimentari possono aiutare a raggiungere e mantenere un peso corporeo sano nel lungo termine.

Prima di apportare cambiamenti significativi alla propria alimentazione, è sempre consigliabile consultare un professionista della salute, come un dietologo o un nutrizionista. Questi esperti possono fornire una consulenza personalizzata e basata sulle evidenze scientifiche, aiutando a sviluppare un piano alimentare che sia sicuro, efficace e adatto alle esigenze individuali di ciascuno. Eliminare completamente i carboidrati dalla dieta come strategia per perdere peso può portare a risultati insoddisfacenti e persino dannosi per la salute. Invece, è importante adottare un approccio equilibrato e sostenibile, concentrato sulla moderazione e sull’inclusione di carboidrati integrali all’interno di un regime alimentare bilanciato e combinato con un adeguato esercizio fisico.

Immagine di freepik

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

WhatsApp: arriva la sezione dei contatti online di recente

Un'interessante novità è stata scovata in queste ore all'interno dell'ultima beta dell'app WhatsApp per dispositivi Android. Di che...

Cambiamenti climatici: perché l’inflazione può influenzarli?

Negli ultimi decenni, l'inflazione è diventata una delle principali preoccupazioni economiche a livello globale. Allo stesso tempo, i...

Nuove specie di canguri giganti fossili scoperti in Australia e Nuova Guinea

Paleontologi della Flinders University hanno scoperto tre nuove e affascinanti specie di canguro gigante fossile provenienti da Australia...

Recensione Vasco Translator V4: un traduttore simultaneo in 108 lingue

Vasco Translator V4 è un piccolo dispositivo che apre le porte verso un mondo infinito di opportunità, la perfetta soluzione per...