Covid-19: le persone che hanno ricevuto il vaccino hanno l’immunità più a lungo

Date:

Share post:

I vaccini stanno davvero facendo un lavoro straordinario dando un respiro di sollievo. Al momento è possibile tornare un pò a quella semi libertà che questo virus pandemico Covid-19 ci ha tolto. Tuttavia la domanda più importante è quanto e se durerà l’immunità di questi vaccini.

Due nuovi studi hanno fornito una chiarezza positiva: le persone vaccinate possono essere immuni per almeno un anno e le persone che si sono riprese dal Covid-19 e sono vaccinate possono essere immuni anche più a lungo. Ovviamente questi studi sono molto piccoli e ancora non sono sottoposti a revisione, quindi la situazione è ancora incerta.

 

Covid-19, le persone che hanno superato il virus potrebbero avere un’immunità più lunga

Tuttavia sembrano essere davvero promettenti e si concentrano su persone che erano sottoposte al Covid-19 e hanno ricevuto il vaccino, esaminando i marcatori d’immunità. Uno degli studi ha scoperto prove di plasmacellule a lunga vita che secernono anticorpi nel midollo osseo di persone che si sono riprese dal virus. L’altro studio invece ha trovato cellule B della memoria sempre in persone che hanno contratto il virus e sono guarite.

Il numero di cellule B di memoria è rimasto stabile per un anno dopo il recupero da Covid-19. I dati suggeriscono che l’immunità negli individui convalescenti sarà molto duratura e che gli individui convalescenti che ricevono vaccini mRNA produrranno anticorpi e cellule B di memoria che dovrebbero essere protettive contro le varianti. Le varianti sono state una preoccupazione costante nelle fasi successive della pandemia, quindi questo è particolarmente incoraggiante.

Le persone completamente vaccinate che in precedenza avevano Covid-19 potrebbero non aver bisogno di un colpo di richiamo. Tuttavia le persone vaccinate che non avevano avuto il virus potrebbero averne bisogno. La maggior parte ma non tutte le persone che avevano recuperato da Covid-19 aveva ancora le cellule del plasma a lunga vita, rafforzando l’importanza della vaccinazione, anche tra coloro che hanno già avuto il virus.

Sono necessarie ulteriori ricerche per trarre solide conclusioni da questi studi, ma questi risultati sono promettenti e rafforzano ciò che già sappiamo: che le vaccinazioni Covid-19 funzionano davvero. Raggiungere questo obiettivo ci aiuterà a porre fine davvero alla pandemia.

Foto di RF._.studio da Pexels

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Potere terapeutico della musica: esplorando i suoni per alleviare lo stress

La musica ha un potere incredibile di influenzare le nostre emozioni e il nostro stato d'animo. In un...

Il Futuro dell’Oceano Atlantico: Chiusura da Gibilterra e un Nuovo Anello di Fuoco in Vista

L'Oceano Atlantico, pur sembrando eterno nella nostra scala temporale, è soggetto al ciclo di Wilson che lo vede...

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...