Covid-19: il virus è prevalentemente trasmesso attraverso l’aria

Date:

Share post:

Secondo un nuovo studio, lanciato dalla rivista medica Lancet, il Covid-19 è trasmesso prevalentemente per via aerea. Per questo le misure di salute pubblica non riescono a contenere la diffusione del virus. Le prove a sostegno della trasmissione aerea sono schiaccianti e le prove a sostegno della trasmissione di goccioline di grandi dimensioni sono quasi inesistenti.

È necessario che l’OMS adatti la loro descrizione della trasmissione all’evidenza scientifica in modo che l’attenzione della mitigazione sia posta sulla riduzione della trasmissione per via aerea. Il team di esperti che ha iniziato lo studio ha identificato almeno 1o linee guida del predominio del virus nell’aria.

 

Covid-19, la trasmissione del virus avviene tramite l’aria

In cima alla lista abbiamo i grandi eventi dove è possibile che un singolo individuo infetto può infettare un enorme gruppo di persone. Gli studi hanno confermato che questi eventi non possono essere adeguatamente spiegati da un contatto ravvicinato o toccando superfici o oggetti condivisi. Inoltre, le velocità di trasmissione di SARS-CoV-2 sono molto più elevate all’interno che all’esterno e la trasmissione è notevolmente ridotta dalla ventilazione interna.

Si stima che la trasmissione silenziosa da persone asintomatiche rappresenta almeno il 40%. Proprio quest’ultima è un modo chiave per capire come il Covid-19 sia sia diffuso in tutto il mondo. Il team ha trovato poche o nessuna prova che il virus si diffonda facilmente tramite goccioline di grandi dimensioni, che cadono rapidamente nell’aria e contaminano le superfici.

Il nuovo studio ha gravi implicazioni per le misure di salute pubblica progettate per mitigare la pandemia. In primo luogo, le “misure di goccioline” come il lavaggio delle mani e la pulizia delle superfici, sebbene non irrilevanti, dovrebbero ricevere meno enfasi rispetto alle misure aerotrasportate, che riguardano l’inalazione di particelle infettive sospese nell’aria. Un virus infettivo che si disperde nell’aria può infettare le persone che ispirano e inalano gli aeeosol.

 

Avere la consapevolezza può aiutare nella lotta contro al Covid-19

Le misure di controllo aereo dovrebbero includere la ventilazione, la filtrazione dell’aria, la riduzione dell’affollamento e la quantità di tempo che le persone trascorrono all’interno, indossare maschere ogni volta che si è al chiuso, attenzione alla qualità e vestibilità della maschera e di qualità superiore per l’assistenza sanitaria e altro personale quando si lavora a contatto con persone potenzialmente infettive.

Solo includendo l’inalazione di aerosol sia a breve che a lungo raggio possiamo spiegare le numerose epidemie che si sono verificate in tutto il mondo. Una volta che riconosciamo che questo virus è disperso nell’aria, sappiamo come risolverlo. Ci sono molti esempi di luoghi che se la sono cavata molto meglio riconoscendo che questo virus è in volo fin dall’inizio. Il mondo deve seguire il loro esempio il prima possibile, ha detto il coautore dello studio.

Foto di fernando zhiminaicela from Pixabay

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

Sony PlayStation licenzia 900 dipendenti: ecco perché

In queste ultime giornate del mese di Febbraio 2024, arriva una bruttissima notizia dall'Oriente, infatti Sony PlayStation sarebbe in procinto di...

Apple: nuovi MacBook Air potrebbero arrivare a marzo

Il mese di marzo sarà ricco di novità per i fan della mela morsicata. Apple terrà un evento...

Perdere peso in modo salutare: l’Importanza di eliminare le bevande zuccherate

Per molti, la perdita di peso rappresenta una sfida continua, e spesso si cercano soluzioni complesse dimenticando l'impatto...

Jumbos, Giove, Stelle, Pianeti: Nuove Scoperte dal Telescopio Spaziale James Webb e Segnali Radio da Orione

Il telescopio spaziale James Webb (JWST) ha rivoluzionato la nostra comprensione dell'universo. Le sue immagini ad alta risoluzione...