Array

I robot ci rubano già il lavoro: ecco cosa sanno fare

Date:

Share post:

Tanti immaginano un futuro in cui i robot svolgono numerose mansioni al posto nostro, un’idea corretta in un certo senso, ma bisogna rendersi conto che il futuro è già arrivato. Queste macchine aiutano l’uomo in vari contesti, svolgendo attività faticose o pericolose, ma non mancano esempi di altro tipo.

Già oggi possiamo trovarci in un hotel gestito personale robotico o assistere a un funerale celebrato da un “prete robotico”, non ci sono limiti alle applicazioni di questa tecnologia. Ma quali sono i lavori che le macchine sono già in grado di svolgere al posto nostro? Scopriamo insieme.

Robot al lavoro

Flippy lavora già in 50 Fast Food, ma sono tanti altri i robot che possono essere impiegati in cucina. Moley Robotic ha ideato Robotic Kitchen, una sorta di arto robotico in grado di scaricare una ricetta dal web e replicarla nei minimi dettagli. Il collega ideale per quegli chef che esigono il massimo della precisione.

robot lavori

Siamo solo all’inizio. Presso il San Francisco Medical Center è già in funzione il robot farmacista, una macchina in grado di analizzare la prescrizione medica e trovare i medicinali che servono al paziente. Macchine in grado di dirigere Andrea Bocelli sul palco, figuriamoci se non esistono robot che sanno cucire magliette.

In Spagna hanno creato un robot che stira al posto vostro, Lowry invece riesce a confezionare magliette sostituendo la bellezza di 17 operai. I robot ci toglieranno il lavoro? Forse sì, ma possono darci una mano in mille situazioni. A Singapore c’è un personal trainer chiamato RoboCoach.

Cosa rende speciale questa macchina? RoboCoach è impiegato presso strutture che ospitano anziani per aiutarli a tenersi in forma. La stessa idea è stata adottata in Giappone, paese da sempre noto per una grande passione robotica. 

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

WhatsApp: arriva la sezione dei contatti online di recente

Un'interessante novità è stata scovata in queste ore all'interno dell'ultima beta dell'app WhatsApp per dispositivi Android. Di che...

Cambiamenti climatici: perché l’inflazione può influenzarli?

Negli ultimi decenni, l'inflazione è diventata una delle principali preoccupazioni economiche a livello globale. Allo stesso tempo, i...

Nuove specie di canguri giganti fossili scoperti in Australia e Nuova Guinea

Paleontologi della Flinders University hanno scoperto tre nuove e affascinanti specie di canguro gigante fossile provenienti da Australia...

Recensione Vasco Translator V4: un traduttore simultaneo in 108 lingue

Vasco Translator V4 è un piccolo dispositivo che apre le porte verso un mondo infinito di opportunità, la perfetta soluzione per...