AirTag: novità anti-stalking introdotte nella beta 4 di iOS 15.4

Date:

Share post:

In questi giorni, Apple ha lanciato la nuova beta 4 di iOS 15.4. Tra le novità introdotte con la release, anche una serie di misure anti-stalking volte a limitare l’utilizzo illecito degli AirTag. Come ben saprete, sono ancora oggi numerosi, i casi di crimini attuati utilizzando il tracciamento dei tracker Apple. Riusciranno le nuove misure a ridurre il fenomeno?

La questione privacy è un tema molto scottante quando si parla di AirTag. Nonostante la grande utilità dei dispositivi, questi rendono molto facile tracciare le persone per commettere crimini. Dopo i primi aggiornamenti di sicurezza davvero poco efficaci, Apple ha deciso di muoversi. Scopriamo insieme come.

 

AirTag: l’inizio di una serie di update volti a eliminare lo stalking

Apple ha mantenuto la promessa fatta non molto tempo fa. Gli aggiornamenti di sicurezza per AirTag, e non solo, stanno iniziando ad arrivare in campo. Le prime novità sono state scovate da 9to5Mac all’interno dell’ultima beta di iOS 15.4. In primis, l’aggiornamento ha introdotto un nuovo messaggio di avviso durante la fase di attivazione degli AirTag. Tale messaggio, informa gli utenti del fatto che gli AirTag sono progettati con lo scopo di tracciare gli oggetti personali. In basso, si legge, che qualsiasi utilizzo del dispositivo per tracciare persone senza il loro consenso è crimine in molti paesi. In pratica, con la novità, l’azienda cerca di informare le persone delle ripercussioni legali che potrebbero esserci a causa di un uso improprio del dispositivo. Ma non è tutto. É stata modificata, infatti, anche l’interfaccia delle impostazioni dell’app “Dov’è”. Ora, compaiono due nuove voci: “Personalizza le notifiche di Dov’è” e “Personalizza le notifiche di tracciamento“. All’interno di entrambe le sezioni è possibile scegliere, in base alle proprie esigenze, se e come ricevere le notifiche in merito, ad esempio, alla presenza di un AirTag sconosciuto nelle vicinanze.

Queste, sono le uniche novità lanciate da Apple in merito alla sicurezza degli AirTag lanciate con la nuova beta di iOS 15.4. Tuttavia, il lavoro della casa è solamente iniziato. Nei prossimi aggiornamenti, Apple arricchirà l’app “Dov’è” di una serie di funzioni che dovrebbero neutralizzare il problema dello stalking. A cosa penserà? Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Francesco Bassetti
Francesco Bassetti
Studente universitario di biotecnologie appassionato al mondo Apple e della tecnologia in generale

Related articles

Scoperto il gene colpevole: la nuova frontiera nella comprensione delle emicranie

L'emicrania, un disturbo neurologico debilitante che affligge milioni di persone in tutto il mondo, ha finalmente trovato una...

Il pensiero riflessivo potenzia il cervello adolescenziale contro la violenza

Il pensiero riflessivo, noto anche come pensiero critico, è la capacità di analizzare e valutare le proprie esperienze...

Marte: una pianta che potrebbe crescere sul pianeta rosso

L'idea ormai sembrerebbe quella di andare a popolare altri corpi celesti, e i motivi possono essere vari. Per...

iPhone SE 4 avrà lo stesso processo produttivo di iPhone 16

Il prossimo smartphone low-cost della mela morsicata, iPhone SE 4 sarà molto più simile ad iPhone 16 di...