Google e HTC: domani l’annuncio dell’acquisizione della divisione smartphone

Date:

Share post:

E’ questione di poche ore ormai: Google acquisirà HTC e la sua divisione mobile, con cui ha collaborato per la realizzazione dei suoi smartphone, i Pixel. L’azienda di Taiwan non naviga in buone acque da mesi, e l’acquisto da parte di Google non può che portare benefici ad entrambe le aziende.

La collaborazione con Google lo scorso anno per la realizzazione dei Google Pixel e Pixel XL è stata fondamentale per HTC. Nonostante abbia proposto uno smartphone eccezionale, l’HTC 10, è stato messo in ombra da altri competitor come il Galaxy S7 Edge e OnePlus 3.

Google e HTC: domani l'annuncio dell'acquisizione della divisione smartphone

Quest’anno HTC torna ad essere il partner ufficiale di Google per la produzione dei nuovi Pixel 2, ma non basta a far risollevare una realtà che va avanti da mesi. Nonostante HTC U11 sia uno dei migliori smartphone sul mercato, e che DxO Mark lo abbia posto al podio più alto per la bontà del comparto fotografico, con la migliore fotocamera sul mercato mobile, l’azienda vede arrivare risultati finanziari negativi trimestre dopo trimestre.

Non stupisce quindi che Google abbia deciso di acquistarla: avendo già collaborato in passato per la produzione dei propri smartphone e tablet, le due aziende si conoscono molto bene. Con le difficoltà finanziarie in cui HTC versa al momento l’acquisto non può che essere al ribasso per Google, che sfrutterà il know-how dell’azienda per la produzione dei propri dispositivi, in particolar modo gli smarpthone.

https://twitter.com/evleaks/status/910458246082826240

L’indiscrezione sull’annuncio di domani arriva dal noto leakster Evan Blass, che con un post su Twitter svela che l’accordo è stato già siglato e che domani ci sarà solo l’annuncio. Le azioni dell’azienda sono state bloccate proprio in vista di questa acquisizione: domani quando riaprirà al mercato prevediamo un balzo positivo. HTC non perderà i diritti sul brand, ma cederà a Google la divisione mobile e parte della divisione hardware.

Tutto questo a distanza di pochi giorni dall’evento più atteso dell’anno per i fan di Android: il 4 Ottobre Google svelerà al mondo i suoi nuovi smartphone, Google Pixel 2 e Pixel 2 XL, oltre ad un nuovo convertibile Chromebook e alla versione “mini” di Google Home: mini nel prezzo ed anche nelle dimensioni.

Related articles

Potere terapeutico della musica: esplorando i suoni per alleviare lo stress

La musica ha un potere incredibile di influenzare le nostre emozioni e il nostro stato d'animo. In un...

Il Futuro dell’Oceano Atlantico: Chiusura da Gibilterra e un Nuovo Anello di Fuoco in Vista

L'Oceano Atlantico, pur sembrando eterno nella nostra scala temporale, è soggetto al ciclo di Wilson che lo vede...

I nuovi iPad Pro saranno incredibilmente sottili

Manca oramai pochissimo al lancio della nuova generazione di iPad Pro e su internet stanno trapelando sempre più...

Alzheimer prima dei vent’anni: il caso

La maggior parte dei casi di Alzheimer si presentano oltre una certa età, di solito oltre ai 70...