Cancro: la scoperta della materia oscura potrebbe cambiarne il trattamento

Date:

Share post:

Andando sempre più avanti gli scienziati hanno scoperto di più sul ruolo misterioso dell’epigenetica, ossia lo studio di come cambiano i geni e il modo in cui controllano lo sviluppo dei diversi tipi di cancro. Spesso viene denominata “materia oscura” e secondo un nuovo studio potrebbe alterare il modo in cui il cancro viene rilevato e trattato. Inoltre potrebbe aiutare a portare nuove forme di test per la malattia che aiuterebbero le cure su misura.

Ovviamente tutto questo è ancora irraggiungibile in quanto lo studio è ancora in fase iniziale. La maggior parte delle persone quando parliamo di genetica pensa ai cambiamenti di struttura del DNA che vengono tramandati da generazione in generazione. Di conseguenza questa scoperta ha attirato molta attenzione su come queste mutazioni genetiche guidano la crescita dei tumori.

 

Cancro, la materia scura potrebbe cambiare il trattamento

L’epigenetica è lo studio di come il comportamento e l’ambiente di un individuo possono causare cambiamenti che influenzano il modo in cui funzionano i loro geni. La nostra epigenetica cambia in base all’età, all’area geografica dove viviamo e soprattutto al nostro stile di vita. Non altera il codice del DNA, ma può controllare l’accesso ai geni ed è sempre più vista come un ruolo importante nello sviluppo del cancro. I ricercatori hanno svelato un ulteriore livello di controllo su come si comportano i tumori, qualcosa che è paragonabile alla ‘materia oscura’ del cancro”. Possono esserci “grovigli nelle linee di DNA” mentre si ripiegano in ogni cellula e questo può cambiare i geni che vengono letti.

La posizione di questi grovigli può essere fondamentale nel determinare come si comportano i tumori. I test genetici per le mutazioni del cancro, come il BRCA che aumenta il rischio di cancro al seno, ad esempio, offrono solo una parte del quadro del cancro di qualcuno. Testando sia i cambiamenti genetici che quelli epigenetici, potremmo, potenzialmente, prevedere in modo molto più accurato quali trattamenti funzioneranno meglio per il cancro di una particolare persona. Due studi sono stati pubblicati di recente: il primo ha analizzato più di 1.300 campioni di 30 tumori intestinali, dimostrando che i cambiamenti epigenetici erano molto comuni nelle cellule cancerose e le aiutavano a crescere più di altre cellule.

Il secondo studio ha esaminato molti campioni prelevati da diverse parti dello stesso tumore. Ha scoperto che il modo in cui si sviluppano le cellule tumorali è spesso governato da fattori diversi dalle mutazioni del DNA. Queste scoperte non possono dimostrare che i cambiamenti epigenetici portano direttamente ad alterazioni nel modo in cui si comportano i tumori e che è necessario fare più lavoro per dimostrare che ciò si verifica.

Foto di Henry Romero da Pixabay

Annalisa Tellini
Annalisa Tellini
Musicista affermata e appassionata di scrittura Annalisa nasce a Colleferro. Tuttofare non si tira indietro dalle sfide e si cimenta in qualsiasi cosa. Corista, wedding planner, scrittrice e disegnatrice sono solo alcune delle attività. Dopo un inizio su una rivista online di gossip Annalisa diventa anche giornalista e intraprende la carriera affidandosi alla testata FocusTech per cui attualmente scrive

Related articles

L’impatto emotivo del rifiuto è equivalente al dolore fisico

Il rifiuto, un'esperienza universale nell'interazione umana, ha dimostrato di avere un impatto emotivo profondo, spesso paragonabile al dolore...

Eclissi Solari nel Prossimo Decennio: 2026-2034

Tra il 2026 e il 2034, ci saranno diverse eclissi solari visibili in diverse parti del mondo, offrendo...

WhatsApp: arriva la sezione dei contatti online di recente

Un'interessante novità è stata scovata in queste ore all'interno dell'ultima beta dell'app WhatsApp per dispositivi Android. Di che...

Cambiamenti climatici: perché l’inflazione può influenzarli?

Negli ultimi decenni, l'inflazione è diventata una delle principali preoccupazioni economiche a livello globale. Allo stesso tempo, i...